Quel qualcuno che…

​Quanti passi hai fatto prima di retrocedere, li hai contati anche stavolta? Qualche metro in più e poi di nuovo la voglia di mollare la presa. Ti ricorda un poco la sensazione di un calcio per assettato contro un muro invisibile. Senza negare quanto possa sembrare un fatica vana. “Per chi combatti questi mulini a vento?” hai forse pensato che una volta arrivato, avresti avuto il nulla osta per ciò che più desideri? E’ una storia che abbiamo già sentito, puoi metterti in fila se lo gradisci. Tenendo presente che nulla è certo, se non una voce, una dei presenti che sappia più di quanto si possa immaginare.  Un passante che osserva distratto e si ferma il tempo di una chiacchiera. Nel coro di voci e nella massa di persone, fra tutte doveva pur esserci un cambiamento ed un proposito , quel qualcuno che…

  1. la vita è composta di passi per retrocedere, di fermate e di passi in avanti. Si tratta di mettere ordine dentro di noi.
    Un bella riflessione.
    O.T. sto compilando il calendario di dicembre. Per te avrei pensato a Natale. Ti va di pubblicare qualcosa il 25 dicembre?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...