Sogno impossibile

Era un sogno come tanti, con poche aspettative di essere ricordato; lui lo sapeva e se ne crucciava pensando a come sarebbe stato più intrigante entrare di soppiatto nella mente delle persone, nel momento in cui sono più vulnerabili e scorrazzare tra le idee instillando una sensazione qua, un pensiero là fino a creare un turbine che sarebbe poi diventato Il Sogno.

Nonostante i propri sforzi non capiva il motivo dei propri insuccessi; si sarebbe anche accontentato di partecipare allo show “Incubo per una notte” pur di provare la frizzante esperienza della fama e godere del brivido provocato invece no, i suoi ospiti, dopo la visita, si svegliavano con aria annoiata, per nulla influenzati dal suo lavoro notturno.

Le aveva provate tutte, era persino andato da un suo amico sogno, un analista di scuola freudiana estremamente competente in materia, che gli aveva detto di diffidare degli umani: questi scambiano i propri pensieri per sogni ma, in realtà, sono solo i loro ricordi scombinati che, la notte, scorrazzano liberi nella mente.

L’amico analista gli aveva dato, come ultima risorsa o, forse, per liberarsi un seccatore, un libretto che riportava un elenco dei sogni celebri, corredati da una semplice descrizione. “Come sarebbe bello se anche io fossi compreso in un elenco simile!”, si trovò a pensare. Invece, se proprio vogliamo, faccio parte dell’elenco dei sogni non ricordati.

Ma se, sognando un po’, esistesse un elenco dei sogni, io ne farei parte o no? Se mentre sogno immagino l’elenco dei sogni, al termine dell’opera il sogno nel quale l’ho concepita non sarebbe  compreso e quindi non avrei realizzato l’elenco di tutti i sogni. Esisterebbe quindi un sogno dei sogni che non contengono se stessi.

Decise allora di sottoporre il problema al suo ospite della sera, una tranquilla signora dall’aria gentile che, intorno alla mezzanotte decise che era arrivato il momento di spegnere il giorno.

La notte passò, forse solo perché il tempo non si accorge di noi ma, il giorno dopo, negli occhi della signora si potevano scorgere i segni di un tormento e nella mente un pensiero incalzante.

Finalmente il Sogno aveva trovato il giusto posto nell’Elenco sognato.

Annunci

  1. bella favola di un sogno ripudiato che finalmente trova la pace ed entra nell’elenco dei sogni.
    Sempre frizzanti i tuoi post, arguti e gradevoli da leggere.
    O.T. il 2018 se sta andando alla chetichella e il 2019 bussa alla porta se ci sei il 20 gennaio è tuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...