Aspetterò

Ho fatto un patto col desiderio,
che il mio corpo urla.
Aspetterà i tuoi occhi
per leggercelo dentro,
e sperando che le tue mani
segnino il mio lunare candore.
Aspetterò la tua voce
parlarmi a fior di labbra,
e morirne,
mentre già ora, lontana,
sa invadermi di brividi,
accedendo irripetibili pensieri.
Aspetterò,
prigioniera di questi tempi
che non avrei voluto vivere,
alfine, anche solo un momento,
per tener quel viso tra le mani;
sorriderti,
imbarazzata e felice,
e non dimenticarlo più.

Lucia Lorenzon, 8 maggio 2020

  1. come intrigante aspettare l’amore, le carezze, i baci.
    Bella e dolcissima questa poesia che mostra tutta la tua bravura nel descrivere le sensazioni di una donna.
    O.T.
    per giugno è pronta per te la datta del 10 giugno. Confermi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...