06/07

Lontananze, distanze,
dissonanze, frequenze,
conducimi nei tuoi labirinti.

Armonia nelle orecchie,
paesaggi mistici negli occhi,
udiremo infranti sospiri
quando le mie mani stanche
s’intrecceranno alle tue
e di labbra umide sentirò
il lieve sapore
del cuore che canta per noi.

Brilliamo alla notte
come una testarda cometa
sperduta in tappeti di galassie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...