Interno notte

La suite A Love Supreme di John Coltrane, in sordina, riempie il silenzio della stanza. Al centro, immersa nel fumo acre di sigarette, una lampada pende bassa dal soffitto giusto per illuminare il tavolo rotondo coperto dal tappeto verde, e i volti tesi dei quattro giocatori seduti attorno.

Le mani di poker si susseguono. Come spesso accade, anche stasera la vittoria, di volta in volta,  sembra essere esclusivo appannaggio degli eterni tre rivali di Donna. Ma lei, pur subendo la sconfitta e i loro sguardi sempre più beffardi, non lascia il tavolo.
Quella che sta giocando stasera è molto più di una partita

Sulle note di Psalm, l’ultimo tempo della suite, il mazziere di turno distribuisce le carte per un altro giro.
Stavolta Donna ha quattro sette e un asso. Poker servito. Niente male. Impassibile, cambia una carta per non far scoprire il suo gioco. Si sente forte, sa che questa volta la vittoria è sua. Non può e non deve perdere. Li vuole sbancare, annientare, ridurre sul lastrico. Vuole che si arrendano e lascino il tavolo da gioco.
Gli avversari, sempre più agguerriti, non le danno tregua e, cambiate a loro volta le carte, ognuno punta il raddoppio del ‘piatto’ di mano.
Ora è il suo turno. Scruta nei loro occhi freddi e rilancia l’intera posta.
Rabby il rosso rinuncia, Tristy e Big Mago pensando che Donna stia bluffando ‘vedono il rilancio’.

Si scoprono le carte. Sul tavolo appaiono le tre regine più due assi di Tristy e i quattro sette di Donna. Ora la sfida è tra lei e l’osso più duro: Big Mago. Lui storce la bocca a sinistra, scuote la testa e, fisssando dritto neglio occhi Donna, con rassegnata lentezza  poggia sul tavolo il ventaglio dei suoi quattro otto.

Stanotte stringe forte in gola… lui

  1. ben descritta la serata. Quatto otto battono quattro sette. Nessun bara? Povera Donna, chissà come è finita dopo la serata.
    Molto serrata la narrazione che fa vivere la serata di poker.
    O.T. per marzo ti attende la data del 10marzo. Confermi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...